+393206183780 - info@eosrooms.com

Ci trovi su

Museo dell’arte mineraria

Macchinari per scavare il sottosuolo ed estrarre i preziosi minerali, celle di flottazione e oltre 400 metri di gallerie in perfetto stato di conservazione. Sono alcune delle attrattive presenti al museo dell’arte mineraria di Iglesias, un piccolo gioiello creato nel 1998 su iniziativa di alcuni ex minatori e personaggi di cultura.

Classificato ai primi posti nella lista delle cose da fare a Iglesias secondo Tripadvisor, il museo racconta un volto importante della nostra isola, quello del duro lavoro in miniera che per tanti secoli è stato la base di una parte rilevante dell’economia sarda. Percorrere le gallerie e soffermarsi davanti ai macchinari permette di rivivere un’epoca lontana, fatta di sudore, fatica, miseria e, a volte, tragiche morti nel tentativo di portare il pane a casa…

 

Visitare il museo dell’arte mineraria di Iglesias vuol dire anche approfondire la conoscenze dei numerosi siti minerari sparsi nei dintorni di Iglesias, primo fra tutti il celebre Porto Flavia. Il turista che visita questo territorio unico nel suo genere può così trascorrere intere giornate alla scoperta di un mondo affascinante, alternando escursioni all’aperto e visite guidate indoor come quella al museo. Per avere un’idea di quello che vi aspetta, vi consiglio di visitare il sito web ufficiale museoartemineraria.it e dare un’occhiata alla sezione gallery, dove sono ospitate moltissime foto dei locali e del percorso museale nel sottosuolo. Un’esperienza davvero emozionante!

 

Orari, info e indicazioni per raggiungere il museo

Il museo dell’arte mineraria di Iglesias è aperto tutto l’anno su prenotazione, mentre da da giugno a settembre è possibile visitare le sale dalle ore 18,30 alle ore 20,30 di sabato e domenica.

I numeri di riferimento per qualsiasi informazione sono questi +39 347 5176886 / +39 338 9221392, per quanto riguarda l’email occorre invece scrivere all’indirizzo apimmg@tiscali.it. Il museo sorge nel pieno centro storico di Iglesias, in via Roma n° 47. Raggiungerlo è quindi molto semplice anche a piedi. Se avete sufficiente tempo libero non perdetevi l’avvincente Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, un vero concentrato di informazioni sul passato minerario dell’isola e sulle sue meraviglie dal punto di vista ambientale.

Dal museo dell’arte mineraria ci arriverete in qualche minuto. Metteteli entrambi in programma, ne vale assolutamente la pena!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *